Luoghi

Matrimonio in un borgo tutto nostro: Sextantio experience

Da quando una sposa abruzzese mi ha parlato di come il piccolo borgo in cui vive, Santo Stefano di Sessanio, grazie ad un imprenditore illuminato sia diventato meta di matrimoni stranieri ho deciso che ne avrei saputo di più. Perciò in questo articolo vi parlerò di un borgo, anzi due, dove fare un matrimonio esclusivo nel vero senso della parola.

Partiamo dal principio. Sextantio è il nome del progetto scelto dall’imprenditore italo-svedese Daniele Kihlgren per valorizzare il patrimonio storico minore di Santo Stefano di Sessanio, un luogo che stava morendo in provincia dell’Aquila. Il patrimonio storico minore racchiude il paesaggio, l’architettura, i mestieri e le tradizioni che hanno definito l’identità di un posto.

matrimonio-nel-borgo-a-sessanio
Ph. courtesy: Sextantio

I borghi che oggi ancora ammiriamo, non devono la loro forma all’opera di architetti incaricati dall’alto, ma alla necessità di pastori, contadini, artigiani che in un determinato momento storico trovavano in quel territorio un luogo favorevole dove costruirsi un insediamento che rispondesse alle loro esigenze. Recuperarli tenendo vive le caratteristiche originarie, è quello che ha fatto Kihlgren con Sextantio. La ristrutturazione delle case è avvenuta con materiali più simili possibili a quelli originari, finanche gli arredi e i tessili (letti, armadi, sedie, lenzuola e coperte) sono quelli della tradizione agro-pastorale.

L’opera di valorizzazione ha raggiunto anche un altro scopo: dare sostengo alle persone che ci vivono trasformando il borgo in un luogo turistico accogliente e singolare, chiamato anche “albergo diffuso”. Questo è accaduto prima nel borgo abruzzese e poi nella più famosa Matera.

Caratteristiche di un matrimonio nel borgo medievale

Di bellissimi borghi per un matrimonio, l’Italia da nord a sud è piena. Sposarsi in un borgo medievale, specialmente per chi ama la storia e l’architettura, è un vero e proprio sogno da realizzare.

Ma prima di passare in rassegna le opportunità per matrimoni offerte dai borghi Sextantio, voglio dirti secondo me cosa rende speciale questo tipo di location per il matrimonio.

  • Atmosfera: è come essere catapultati in un’altra epoca, lontano dal sovraffollamento di cose, persone e inquinamento della quotidianità;
  • La tradizione culinaria e i vini tipici trasformano il banchetto nuziale in un momento di esperienza gourmond;
  • È itinerante ma a km 0: rito civile/religioso/simbolico e banchetto possono svolgersi nel raggio di poche centinaia di metri. Unica raccomandazione: scarpe comode e tacco basso/largo;
  • Il set fotografico è il paesaggio: viuzze acciottolate, colline, laghi, montagne sono a portata di mano per scattare foto uniche;
  • Puoi sposarti in una chiese antica o puoi fare il rito simbolico all’ombra di un rudere ad esempio, o al tramonto vista montagne;
  • Lo stile: a seconda del borgo e dello stile che sceglierai per il tuo matrimonio, puoi puntare su un matrimonio da fiaba o su un matrimonio più essenziale. C’è un castello nei dintorni dove organizzare un ricevimento con catering? Oppure vuoi puntare su un matrimonio più informale e folkloristico?
  • La comunità locale è ben contenta di aiutarti. Sai perché? Dagli artigiani locali puoi farti fare bomboniere, segnaposto o allestimenti.
matrimonio-nel-borgo-a-sessanio
Ph. courtesy: Sextantio

Matrimonio nel borgo in Abruzzo

Sono sicura che l’Abruzzo sia pieno di borghi di montagna dove sposarsi, ma chiaramente in questo articolo mi limiterò a parlare solo di uno, Santo Stefano di Sessanio. Ho chiesto delle info su come organizzare il matrimonio al Sextantio e la direzione mi ha inviato un file di presentazione che vi riassumerò qui.

L’albergo Diffuso Sextantio

L’albergo diffuso è un concetto piuttosto nuovo che indica un sistema di più case diffuse all’interno del borgo che sono state recuperate e adibite a camere e suite. Perciò, se hai intenzione di far alloggiare i tuoi ospiti in loco sappi che saranno dislocati in diverse case arredate in arte povera, nell’atmosfera autenticamente contadina. Non aspettarti elementi di design moderno perché l’unica cosa moderna che troverai sarà il Wi-fi nelle stanze. Ti stuzzica l’idea di un matrimonio essenziale dal sapore contadino? Ecco allora le info di base per sposarti nel borgo abruzzese. Per il resto, faccio parlare le immagini…

N. invitati: 120 al massimo;
Posti letto: 30 stanze, 65 letti (possono aumentare sfruttando altri appartamenti nel borgo);
Ristorante: “La locanda sotto gli archi” con camino e menù km 0 che ripropone la cucina contadina di inizio Novecento;
Spazi offerti: Liquorificio, Cantinone e Tisaneria dove far proseguire la festa;
Rito civile: presso il palazzo di città, oppure in uno degli spazi dell’albergo diffuso;
Rito religioso: Chiesa di Rocca Calascio, molto piccola e suggestiva con panorama 360° sul parco del Gran Sasso.

matrimonio-nel-borgo-a-sessanio
Ph. courtesy: Sextantio
matrimonio-nel-borgo-a-sessanio
Ph. courtesy: Sextantio

Matrimonio nelle grotte di Matera

Matera, la suggestiva città dei sassi fa da sfondo a fughe d’amore romantiche e nozze originali. Mi soffermerò anche in questo caso solo sulla struttura di Grotte della Civita. Anche questa, completamente recuperata e valorizzata all’interno del progetto Sextantio, permette di soggiornare in grotte che conservano pareti antiche, pavimenti irregolari, arredi e tessili fatti a mano dagli artigiani in pieno accordo con la storia dei Sassi.

matrimonio-nel-borgo-a-matera
Ph courtesy: Sextantio

N.invitati: 50-80 al massimo;
Posti letto: 18 stanze, 40 letti;
Banchetto: all’aperto su una terrazza;
Rito civile: per rito simbolico c’è una chiesa sconsacrata del 1200 nella grotta. La chiesa di Santa Lucia e Sant’Agata alla Civita invece è utilizzata come Sala Comunale per le celebrazioni dei matrimoni civili;
Rito religioso: poco distanti ci sono la Chiesa di San Giovanni Battista e la Basilica Pontificia Cattedrale di Maria Santissima della Bruna e Sant’Eustachio

matrimonio-nel-borgo-a-matera
Grotte della Civita, interno di una stanza. Ph courtesy: Sextantio

Spero che questo articolo ti abbia fatto riflettere e dato l’ispirazione che cercavi: il tuo matrimonio ideale magari è quell’esperienza dal sapore di intimità, convivialità e originalità che un borgo medievale può offrire.

E per finire: la mia Pagella

Pagella Mybriday
Originalità9
Esclusività10
Autenticità9
Rispetto della natura10

#no adv

Cosa ne pensi di questo stile di matrimonio? Continuiamo a parlarne nei commenti, ti aspetto!

Appassionata di cose belle: persone, luoghi, sensazioni. Guardo, ascolto e poi scrivo.

Appassionata di cose belle: persone, luoghi, sensazioni. Guardo, ascolto e poi scrivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *